Petralia Soprana

Nhimadè, la bimba che camminava su mani

Arriverà oggi nell'aeroporto di Catania Nhimadè, 9 anni, la bimba nata senza una gamba, con un accenno di piede e con un sorta di piccola pinna al posto di una mano, in un villaggio della Guinea Bisseau dove i neonati disabili vengono abbandonati nella foresta e sbranati dagli animali. La bambina è stata affidata a Matteo Rizzo, dell'associazione di missionari di Acireale "Amici della Missione". Matteo, di professione geometra, aveva visto la piccola durante la visita in una missione, dove la madre l'aveva portata di nascosto dal padre per salvarla dal suo terribile destino. Nhimadè camminava solo sulle mani, strisciando per terra, derisa da tutti gli altri bambini. Tornato in Italia, il geometra è riuscito a organizzare, a Riposto, un mega concerto per raccogliere il denaro per portare la bimba a Valencia dove un ortopedico l'ha operata gratuitamente. Otto mesi di riabilitazione e Nhimadè adesso cammina con le stampelle.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie